Cosa può far bene alle nostre articolazioni?

Abbiamo già parlato una volta delle articolazioni, abbiamo visto assieme cosa sono, da cosa sono weakness1caratterizzate queste strutture e perché a volte possono essere doloranti.

Ciò su cui ci siamo soffermati meno è vedere quali sono gli aiuti che possiamo dare al nostro corpo per renderle maggiormente flessibili e resistenti e perché.

Cosa fa bene alle nostre articolazioni?

1) FARE ESERCIZIO Fare movimento è un fattore fondamentale per mantenere forte la muscolatura a sostegno delle articolazioni. Infatti sospendendo completamente l’attività fisica si ottiene proprio l’effetto contrario: i muscoli si indeboliscono e le articolazioni allo stesso modo diventano più fragili e e più rigide. La cosa più importante da ricordare è di andare con gradualità in modo da non creare un “trauma” a livello articolare.

2) MANTENERE IL PESO IDEALE Non bisogna gravare troppo sulle articolazioni con unSpoon and measure tape peso eccessivo, quindi l’attività fisica deve avere anche come scopo, quello di mantenere un peso corporeo equilibrato.

3) SEGUIRE UNA DIETA EQUILIBRATA E’ fondamentale nutrirsi bene mangiando cibi di qualità, il più naturali possibile e non molto elaborati a livello industriale. Così, con un modo semplice, si dà al corpo una buona parte degli elementi di cui si serve per stare in forma.

E’ sufficiente l’apporto da parte del cibo?

Purtroppo però affidarsi solo all’alimentazione non è sufficiente per assumere tutte quelle sostanze nutrizionali che si rivelano preziose per il buon stato delle articolazioni, dobbiamo fare uno sforzo in più e fornire al corpo alcuni nutrienti con un modo ulteriore, l’integrazione.

1) VITAMINA C: Supporta la risposta immunitaria e partecipa alla formazione del collagene, elemento essenziale che va a costituire le nostre articolazioni delle tue articolazioni. Tale sostanza infatti permette di avere la giusta flessibilità. Sappiamo inoltre che ad agevolare l’assorbimento di vitamina C intervengono due aminoacidi, la lisina e la prolina.

2) VITAMINA D: Supporta la risposta immunitaria, interviene nella trascrizione di molti geni, rafforza molto le articolazioni.

3) VITAMINA K2 E MAGNESIO: magnesio1Questi due elementi sono definiti “cofattori” e sono molto importanti per permettere al nostro corpo di assimilare la vitamina D.

4) GLUCOSAMINA E CONDROITINA SOLFATO: Questi due elementi sono fortemente sfruttati per mettere in atto la riparazione e la ricostruzione delle articolazioni, in quanto la condroitina solfato e la glucosamina intervengono nella formazione del collagene, elemento elastico fondamentale per proteggere le articolazioni dai traumi e dall’usura.

L’utilizzo di quest’ultimi due elementi però non è sempre vantaggioso, infatti solo il 15% circa della glucosamina introdotta nel nostro corpo viene in realtà assorbita. Questo aumenta molto i tempi di miglioramento. Inoltre alcuni studi scientifici hanno dimostrato una difficoltà di digestione degli integratori a base di tali sostanze. Infine non è ancora certo quanto un apporto di glucosamina possa andare ad influire sui livelli di zucchero nel sangue

Il consiglio più importante

Il consiglio migliore quindi risulta quello di lasciare che sia il nostro corpo a rinforzare le proprie strutture, comprese le articolazioni, intervenendo “a monte”.

Un corpo sano, forte, che riesce ad avere tutti gli elementi nutrizionali che servono per mantenersi in salute, è in grado da solo di sostenere e rinforzare le articolazioni.

Per ottenere tutte le sostanze nutritive bisogna agire sull’alimentazione in primis, e laddove questa sia carente, fornire dall’esterno gli elementi di base precedentemente illustrati.

Dott.ssa Carolina Capriolo
Biologa Nutrizionista
PS: Se ti ha colpito l’articolo o vorresti approfondire l’argomento lascia pure un commento qui sotto e dicci cosa ne pensi


4 comments on “Cosa può far bene alle nostre articolazioni?
  1. Daniela scrive:

    Buongiorno

    come posso integrare la glusosamina e la condroitina utilizzando già sia la vitamina C e D? grazie

    Daniela

    • Carolina Capriolo scrive:

      Buonasera Daniela,

      Il mio consiglio è quello per prima cosa di fornire al corpo anche quei fattori che servono ad assimilare in maniera ottimale la vitamina D e C, come ad esempio la Lisina, la Prolina, il Magnesio, il Calcio, la vitamina K2. In un secondo momento si può pensare di inserire un integratore di buona qualità di glucosamina e condroitina, che può trovare facilmente anche in farmacia, dove può farsi consigliare.

  2. Tiziano scrive:

    Se c’e’ un integratore che aiuta a risolvere problemi di articolazioni dovute ad un trauma vorrei conoscerlo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Scopri la tua condizione

Integratore Multivitaminico

Seguici su Facebook:

Scopri la tua condizione

Integratore per dimagrire

Seguici su Facebook