fbpx

Allenarsi in casa #3: dove e con cosa?

Allenarsi in casa #3: dove e con cosa?

allenarsi in casaAllenarsi in casa è un argomento che ci piace molto e di cui abbiamo parlato già qui. Se vi siete persi le prime due puntate, vi consiglio di recuperare subito, perché sono la base di partenza per prendere coscienza di cosa stiamo per intraprendere e quali mezzi ci occorrono per allenarsi in casa con costanza e perseguendo risultati reali. In questa ultima parte l’argomento “allenarsi in casa” sarà trattato dal punto di vista logistico, perché anche questo è un aspetto da non sottovalutare, specialmente se non disponiamo di spazi aperti.

Arredo che si trasforma in palestra

Con le gambe del letto potrete esercitarvi con gli addominali (quelli in cui siete allungati schiena a terra e alzate le gambe tenendole dritte e senza far toccar loro terra) o sostituirlo alla fitball per appoggiare i polpacci e alzare il torace verso le ginocchia. Il letto è una soluzione comoda e pronta all’uso, come lo sono la sedia, la scala, la scrivania o le pareti. Con questi arredi è possibile eseguire piegamenti e addominali senza spendere soldi in attrezzi visti in TV.

I libri, con tutto il doveroso rispetto per la cultura

allenarsi in casaNon avete uno step? I libri sono la soluzione. Basterà disporli per bene, l’uno vicino all’altro, fino a costruire un piccolo muretto alto tra i venti e i trenta centimetri. Lo step è un allenamento divertente e abbastanza completo se lo scopo è quello di tenersi in forma. Ci sono moltissimi video tutorial sul web con intere lezioni di step. Scegliete la vostra preferita e dedicate un’oretta a voi stessi. Beneficio assicurato. Un ottimo step deve essere rigido e largo almeno novanta centimetri, alto quindici e profondo trenta.

Migliori attrezzi sul mercato per allenarsi in casa

allenarsi in casaGli attrezzi su cui vi consiglio di investire se non volete rinunciare agli ultimi ritrovati del fitness sono il tappeto magnetico, la fitball, il tappetino da yoga e due pesetti. Completano il kit una corda da salto, buona musica e tanta acqua. Se non avete spazio per il tappeto magnetico, uscite a camminare per almeno quaranta minuti perché è una delle attività migliori per stare in forma. Saltare la corda è un ottimo allenamento cardiovascolare, ma lo sconsiglio per chi combatte contro la cellulite. Se, invece, dovete recuperare tutte le puntate perse de Il Trono di Spade, montate sul tappeto magnetico o sulla cyclette e… muovetevi!

 

Silvia Ciuffetelli
Sport-Addicted

PS: Se ti ha colpito l’articolo o vuoi condividere la tua esperienza, lascia pure un commento qui sotto e dimmi cosa ne pensi!

 

Lascia un commento

Chiudi il menu