Quando ci servono gli aminoacidi?

Quando ci servono gli aminoacidi?

Gli aminoacidi sono quelle molecole costituenti le proteine, senza le quali non sarebbe possibile attuare nessun processo metabolico e quindi non sarebbe possibile la vita per l’organismo umano.

Abbiamo già studiato ed approfondito quanti tipi particolari di aminoacidi esistono, da quelli essenziali a quelli che non lo sono.

Facendo una carrellata delle loro funzioni non possiamo tralasciare che gli aminoacidi in generale sono indispensabili per produrre energia e per favorire la ricostruzione dei tessuti cellulari.

Quando abbiamo particolarmente bisogno degli aminoacidi?

Posto il fatto che andando a formare le proteine, tali elementi sono indispensabili per la nostra salute, ci sono alcune condizioni in cui il nostro organismo ne ha bisogno maggiormente. Quali sono queste condizioni? Scopriamole assieme!

L’ATTIVITA’ FISICA

L’allenamento mette in azione numerose reazioni metaboliche per far sì che il corpo possa consumare energie, bruciare calorie, sviluppare più tono muscolare. Queste reazioni biochimiche aiutano enormemente a contrastare l’invecchiamento cellulare, a combattere la formazione dei radicali liberi e quindi a ridurre lo stress ossidativo del corpo. Per permettere all’attività fisica di essere sempre positiva per il nostro organismo, e di non essere mai contro producente, è indispensabile assicurare le giuste riserve di nutrienti e di elementi, tra i quali gli aminoacidi.

Quest’ultimi si rivelano importantissimi anche nel recupero muscolare che segue l’attività fisica, soprattutto se questa è stata molto intensa. Nello specifico tra i vari aminoacidi sarà preziosa la glutammina.

MIGLIORARE LO STUDIO

Quando dobbiamo studiare, abbiamo bisogno di migliorare la concentrazione e la stabilità emotiva. E’ per questo motivo che aumenta la necessità di produrre alcuni neurotrasmettitori: la serotonina, la dopamina, il GABA. Per agevolare questo incremento, gli aminoacidi si rivelano fondamentali, soprattutto quelli essenziali associati ad alcune vitamine del complesso B.

AFFRONTARE UNA VITA STRESSANTE

Vivendo ritmi fortemente stressanti non solo abbiamo bisogno di mantenere una buona stabilità emotiva, ma necessitiamo particolarmente di aminoacidi a causa dell’aumentata secrezione degli ormoni dello stress che hanno un effetto catabolizzante sui muscoli (ossia le fibre muscolari vengono “distrutte” per produrre energia).

Inoltre quando siamo sotto stress facciamo fatica ad assimilare gli aminoacidi dalle proteine che ingeriamo attraverso l’alimentazione, perché il pH del corpo tende ad essere maggiormente acido. Un apporto ulteriore di questi sarebbe fortemente consigliato.

PREPARARSI AD UN INTERVENTO CHIRURGICO E AFFRONTARE LA CONVALESCENZA

Per la loro funzione prima, la rigenerazione dei tessuti, gli aminoacidi sono preziosissimi quando dobbiamo affrontare un intervento chirurgico, sia nel periodo appena precedente, di preparazione, sia nella fase di convalescenza, per poterci riprendere al meglio ed in tempi brevi.

In questi casi aumenta infatti la necessità di produrre tessuti connettivi, di controllare i livelli infiammatori ed i livelli di specifici enzimi.

NEGLI UOMINI, IN CASO DI DISTURBO ERETTILE

Al disturbo erettile negli uomini, può essere correlata come causa, non solo la presenza di stress (che sia esso fisico o mentale o anche biochimico), ma anche la forte carenza di aminoacidi. Quest’ultimi infatti, se non presenti nelle giuste concentrazioni, rallentano e frenano ogni processo fisico-meccanico e metabolico che permette l’erezione.

Integrare gli aminoacidi è possibile

Li troviamo in diversi alimenti, quegli migliori sono quelli di origine animale: la carne, il pesce e le uova perché rappresentano la fonte disponibile più completa. Troviamo gli aminoacidi anche in alimenti vegetali, quali i legumi, la quinoa, e altri alimenti come ad esempio alcuni tipi di alghe. Lo svantaggio delle fonti vegetali è che possono risultare incomplete, e devono essere associati ad altri alimenti per completarsi.

Al giorno d’oggi non sempre riusciamo a raggiungere il giusto apporto di aminoacidi esclusivamente attraverso l’alimentazione, è quindi consigliabile integrarli, soprattutto nelle condizioni precedentemente analizzate in cui questi elementi tendono ad essere ancora più importanti e preziosi.

Avere la giusta consapevolezza ed imparare a sceglierli è importante. Può aiutarvi in tal senso l’articolo relativo alla corretta integrazione degli aminoacidi.

Dott.ssa Carolina Capriolo
Biologa Nutrizionista

PS: Se ti ha colpito l’articolo o vorresti approfondire l’argomento lascia pure un commento qui sotto e dicci cosa ne pensi

Lascia un commento

Chiudi il menu