fbpx

La dieta post-natale? Una bufala dannosa

La dieta post-natale? Una bufala dannosa

dieta post-nataleDa alcuni giorni siete sommersi di articoli e consigli che ripetono in coro lo stesso ritornello. Vi parlano all’unisono di dieta post-natale, di depurazione post-feste, di corsa ai ripari dalle abbuffate natalizie e via discorrendo. Vi promettono la miglior dieta post-natale. Quella dieta che vi stra-consigliano per sopperire alle abbuffate natalizie, che vi farà perdere tot. chili in una settimana, che vi farà sentire sgonfi senza sforzi. Sarete sommersi da un mare di consigli su come dimenticare gli eccessi, su come sgonfiare la pancia e riprendervi dalle feste.

Ora ve lo dico io come stanno le cose: la dieta post-natale è una bufala dannosa

Che sia una dieta detox o una durissima settimana di purghe al sapor di verdure frullate, il concetto che tutti i media vogliono per forza di cose far passare è che abbuffarsi a Natale sia giusto e che lo sia altrettanto correre ai ripari una volta che le lucine si sono spente e il nuovo anno si affaccia sulle nostre vite. Il danno sociale che questi contenuti creano è ormai sotto gli occhi di tutti voi e, forse, ve ne siete già accorti. Pochi ne parlano, ovviamente perché fa più ascolti una dieta detox all’ultimo grido invece che una ramanzina. Io andrò contro-corrente e, in questo post, opterò per la seconda opzione.

Eccovi, perciò, la mia ramanzina sulla dieta post-natale

Non si ingrassa a Natale. Si ingrassa durante tutto il resto dell’anno.

dieta post-natalePartiamo dal presupposto che il corpo, per stare bene, necessiti di costanza. La costanza nella cura del proprio organismo è fatta di tante piccole attenzioni, come la scelta degli alimenti giusti, la pratica sana di movimento giornaliero, la giusta idratazione e così via. Se mettessimo in pratica questi accorgimenti durante tutto il corso dell’anno, a Natale non avremmo problemi a concederci qualche dolcetto in più. Può capitare a tutti di eccedere con pandori e torroni, è umano. Quello che non deve capitare è vivere di eccessi 365 giorni su 365. Se ad oggi, dopo le feste, vi sentite gonfi, privi di energia e appesantiti, non vi porterà a nulla prostrarvi alla fantomatica dieta post-natale, se non a un inutile spreco di tempo e salute.

Una qualunque dieta post-natale è dannosa per il vostro fisico perché:

  • Ogni corpo necessita di una sua speciale alimentazione e una dieta non può essere universale per tutti;
  • Se una dieta post-natale in un primo momento vi darà l’impressione di esservi sgonfiati, in un secondo momento vi faranno tornare come prima, nel circolo vizioso che chiamano tutti effetto yo-yo, perché perderete solo liquidi;
  • Se una dieta contiene meno di 1200 kcal al giorno, potrebbe farvi stare male e causarvi problemi ben più gravi di un rotolino di pancetta.

Cosa fare allora per rimettersi in salute dopo le feste?

dieta post-nataleSemplicemente tornare alla normalità. Salutate con affetto i vostri amati pandori e prendete carta e penna. Seguendo questi consigli non avrete più paura degli eccessi e non dovrete mai correre ai ripari.

  1. Re-inserite cinque porzioni di frutta o verdura al giorno;
  2. Bevete per reidratare il corpo;
  3. Abbandonate bevande zuccherose e gassate;
  4. Muovetevi un minimo di due volte a settimana per almeno 40 minuti;
  5. Riducete drasticamente dolci, fritti e cibi elaborati almeno dopo le 17.00;
  6. Concedetevi calde tisane naturali;
  7. Sorridete.

Per controllare gli attacchi di fame e tenere sotto controllo la propria forma fisica, vi stra-consiglio My Shape che aiuta a ripristinare il metabolismo e a tornare verso il peso ideale grazie ai principi della Cannella e della Carnitina. Provate queste piccole scorciatoie e non date retta alle diete miracolose. Se imparerete a controllare gli impulsi sbagliati, come quello dell’eccesso o della corsa ai ripari, sarete felici e in pace col vostro corpo! In fondo, come spesso mi piace ricordare, la virtù sta nel mezzo!

Silvia Ciuffetelli

Sport-Addicted

PS: Se ti ha colpito l’articolo o vuoi condividere la tua esperienza, lascia pure un commento qui sotto e dimmi cosa ne pensi!

 

Questo articolo ha 4 commenti.

  1. Molto appropriato. Grazie. Dico sempre anch’io che non si ingrassa tra Natale e Capodanno ma tra Capodanno e Natale.
    Assocerò i suggerimenti al mio regime alimentare che mi permette di mangiare pasta e pane senza assumere zuccheri. Lo utilizzo anche con miei pazienti che soffrono di Ipercolesterolemia, Diabete e delle altre patologie che sono dovute all’ingestione di zuccheri. (è la dieta degli astronauti che agisce positivamente sulla massa magra). Buon lavoro! Patrizia

    1. Grazie Patrizia!
      Buon lavoro anche a lei!

  2. Bell’articolo Silvia!
    Sono d’accordo
    Grazie

    1. Grazie a lei Damiano!
      A presto!

Lascia un commento

Chiudi il menu