Fame nervosa: perchè lo sport aiuta a superarla?

Fame nervosa: perchè lo sport aiuta a superarla?

fame nervosa Si definisce fame nervosa la voglia incontrollabile di mangiare anche quando non abbiamo fame. La natura della fame nervosa può essere psicologica o biologica e qui proverò a spiegarti come superare gli attacchi incontrollati grazie allo sport. Prima di parlare di soluzioni, cerchiamo di trovare possibili cause.

Sentinelle di allarme del nostro corpo: ascoltale!

fame nervosa Se il nostro corpo non è nutrito con tutti gli ingredienti di cui ha bisogno i messaggi di allarme non si faranno attendere. La fame nervosa può comparire quando il livello di zuccheri nel sangue è troppo basso, quando ci annoiamo o siamo nervosi. Può presentarsi quando siamo insoddisfatti o infelici. In ogni caso, oltre alle cause esterne che influiscono sulla nostra soddisfazione, non bisogna mai dimenticare che i neurotrasmettitori del cervello e gli ormoni che si occupano di regolare l’umore possono influire in maniera decisiva.

Cosa fare in ogni caso di fame nervosa

Parla col tuo medico senza vergogna. Parla di quando ti accade e annota minuziosamente cosa mangi, quando mangi e come ti senti dopo i pasti. Parla col tuo medico di tutta la tua routine e ricorda sempre che qualsiasi dettaglio, che a te sembra insignificante, può svelare cause o conseguenze importanti. Si tratta di un disturbo davvero comune che ci riguarda tutti perché il cibo è un metodo di compensazione e ricompensa confortevole e di pronta portata per chiunque.

Lo sport può aiutarti a combattere la fame nervosa

Se le tue giornate sono troppo statiche, abitudinarie o noiose è più facile incappare nei meccanismi che ti portano a mangiare senza controllo. Il nostro corpo è una macchina meravigliosa di cui bisogna prendersi cura con attenzione. A volte basta davvero poco per dargli ciò di cui ha bisogno, perciò ti consiglio di seguire i miei consigli e di condividere qui la tua esperienza se, in qualche modo, ne hai tratto benefici.

Come ostacolare l’insorgere di fame nervosa

fame nervosa L’attività motoria stimola l’autostima e il buonumore. Lo fa grazie alla produzione di ormoni e di neurotrasmettitori responsabili della sensazione di felicità e di appagamento. Il buonumore, il movimento e il corretto funzionamento dell’apparato cardio-vascolare comportano il miglioramento della salute, del nostro metabolismo e della nostra soddisfazione. Questo circolo “vizioso” di buone pratiche e buone sensazioni si traduce in una drastica riduzione degli attacchi di fame nervosa. A questo punto siamo pronti per occuparci della nostra alimentazione e delle cause che comportano l’attacco di fame.

Come procedere?

La tua alimentazione è davvero importante e, se fai in modo che sia completa e sana, rischierai meno attacchi di fame e ne guadagnerai in benessere fisico e psichico. Per prenderti cura adeguatamente della tua alimentazione devi tenere a mente che il cibo di cui disponiamo oggi non è sano e nutriente come dovrebbe, soprattutto se è frutto di lavorazioni industriali intensive.

Per questo dovresti pensare di integrare la tua alimentazione con i nutrienti che mancano grazie a My Health che, al tempo stesso, colma le tue carenze nutrizionali e aiuta il corpo a riguadagnare salute. Ti potrebbe interessare anche My Shape, specifico per combattere la fame nervosa perché ripristina il tuo metabolismo e diminuisce il senso di appetito regolarizzando insulina, leptina e glicemia.

Integrando questi due fantastici prodotti con un po’ di movimento e con un po’ di forza di volontà, ci metto la mano sul fuoco, supererai gli ostacoli che ti separano dal tuo vero meritato benessere.

Silvia Ciuffetelli

Sport-Addicted

PS: Se ti ha colpito l’articolo o vuoi condividere la tua esperienza, lascia pure un commento qui sotto e dimmi cosa ne pensi!

Lascia un commento

Chiudi il menu