fbpx

Il canottaggio è forza e resistenza

Il canottaggio è forza e resistenza

canottaggioPer affrontare una gara di Canottaggio bisogna avere buona forza e resistenza di torace, spalle e braccia. L’obiettivo per la vittoria è la velocità al ritmo dei remi di una lunga imbarcazione che sfreccia su un corso d’acqua verso il traguardo.  Le specialità nel canottaggio variano al variare di numero dei membri, presenza o meno del timoniere e numero di remi per membro. Un equipaggio può quindi essere da 1, da 2, da 4 o da 8 membri. Per le gare da due e da quattro membri a equipaggio ci sono le opzioni “di coppia”, “senza”, “con”. La dicitura “di coppia” indica che ogni vogatore aziona due remi. “Con” e “senza” indicano, invece, se è presente o meno il timoniere che tiene il ritmo di gara.

L’importanza del canottaggio nel mondo

canottaggioLe distanze standard percorse nelle gare sono di circa 2.000 metri. Questo significa che lo sforzo richiesto per disputare una gara sia di alto livello. La posizione che i vogatori assumono per remare comprime il torace per buona parte del movimento. Questo si traduce nell’obbligo per il vogatore di tenere una respirazione controllata, cioè due respiri per ogni remata completa. Si tratta di una disciplina sportiva molto impegnativa. In Italia non è certamente diffusa come il calcio o il rugby ma ha comunque un discreto posizionamento internazionale, se si guarda il Medagliere delle Olimpiadi. Oltre agli ori olimpionici l’Italia ha un ottimo posizionamento rispetto al più prestigioso riconoscimento della FISA, la medaglia Thomas Keller. Di ventisette edizioni, quattro vincitori sono italiani, secondi solo alla Germania che ne ha sei. Se non è lo sport più diffuso al mondo, certamente è quello più affascinante dal punto di vista atletico.

Le origini e la diffusione del canottaggio

Il canottaggio è di origine britannica, e ha radici molto antiche. Saranno i primi tornei universitari organizzati per le città principali del Regno ottocentesco che daranno la spinta alla diffusione di questo sport e alla sua esportazione. Il Nord Europa è solito essere la patria di nascita e diffusione di molti sport nel mondo, di cui ho parlato qui.

Silvia Ciuffetelli
Sport-Addicted

PS: Se ti ha colpito l’articolo o vuoi condividere la tua esperienza, lascia pure un commento qui sotto e dicci cosa ne pensi

Lascia un commento

Chiudi il menu