Indoor cycling, ne parliamo con Alice Elam

Indoor cycling, ne parliamo con Alice Elam

alice elam Alice Elam è un’esperta nonché appassionata di Indoor Cycling (una delle mie più grandi passioni di sempre).

Ha studiato Giurisprudenza ma poi, parole sue, ha deciso di seguire il cuore.

Si presenta come Senior Master Trainer per Techogym e Master Instructor per Icyff (Indoor Cycling Fitness Federation). Ma non è tutto! Alice è anche General Manager del primo Studio Revolution by Virgin Active di San Babila a Milano. Quella che segue è la nostra chiacchierata.

Essere uno sportivo ad alti livelli di prestazioni richiede particolari attenzioni circa alimentazione ed allenamento. Come fai coincidere queste necessità nella tua quotidianità e nel privato?

Seguo un’alimentazione bilanciata che mantenga sempre basso il mio indice glicemico. Prediligo il riso alla pasta, mangio molte verdure e preferisco le carni bianche , il pesce ed i legumi. I grassi sono sempre importanti, ma quelli “buoni ” come l’olio d’oliva, l’avocado, la frutta secca. Cerco di mangiare spesso e sto attenta a non saltare mai i pasti sopratutto se devo lavorare molte ore.

Cosa ti prepara meglio per una buona performance? Conta di più essere preparati fisicamente o essere motivati mentalmente?

alice elam Credo che la motivazione porti sempre ottimi frutti. La preparazione fisica senza la giusta concentrazione e dedizione , non porta gli stessi risultati , per questo cerco sempre nuovi stimoli ed aggiornamenti nel mio lavoro , mi motivano e mi caricano.

Mi piace pensare che una sconfitta sia in realtà una opportunità. Come vivi o hai vissuto particolari momenti più duri circa le tue performance sportive e come consigli di riprendersi in caso di disfatta?

alice elam Mi piace pensare che dalle sconfitte si impari  sempre qualcosa. Vivo male lì per lì il momento, tendo ad abbattermi. Superato un primo momento però , cerco di trovare il lato positivo delle cose e credo che niente arrivi per caso. Normalmente dopo la tempesta arriva il sereno , o comunque bisogna lottare perché le burrasche si plachino…

Qual è il consiglio che vorresti dare a chi si appresta ad iniziare un percorso di allenamento e di alimentazione equilibrata per tornare in forma e stare meglio con sé stesso?

Inizia solo se sei motivato ! Non fare tutto da solo, cerca sempre di confrontarti con dei professionisti e non credere a tutto ciò che leggi su internet. Prediligi l’allenamento di gruppo o chiedi l’ausilio di un personal trainer. Dedica sempre 15′ al warm up e 10′ al cool down e stretching. Non praticare mai uno sport che ti annoi, ma ricorda l’importanza delle endorfine.. creano una connessione mente/corpo. Mangia verdura e frutta di stagione, bilancia carboidrati, proteine e grassi e non strafare se non per occasioni che meritino davvero!

Sorridi sempre e sii positivo !!! Aiuta 🙂 (Alice Elam)
Per scoprire meglio di cosa si occupa Alice Elam, cercala su Facebook o su Instagram! Una grande trainer ed una vera e propria fonte di ispirazione! Seguila!

Silvia Ciuffetelli

Sport-Addicted

PS: Se ti ha colpito l’articolo o vuoi condividere la tua esperienza, lascia pure un commento qui sotto e dimmi cosa ne pensi!

Questo articolo ha 2 commenti.

  1. Sono una donna di 54 anni sono in menopausa non riesco a perdere il peso che vorrei. Quanta cyclette x dimagrire devo fare?

    1. Ciao Tina, grazie per aver lasciato un commento!

      Rispondo alla tua domanda facendo un pochino di chiarezza…
      Vediamo.

      Se vuoi perdere peso, la prima cosa necessaria da fare è conoscere il tuo corpo misurando alcuni “dati” che ti chiariranno di cosa hai bisogno per stare bene e per tornare al tuo peso-forma. Ti consiglio quindi di fare il test di Numex che trovi qui (http://numex.meetab.it/) per capire bene cosa sta succedendo al tuo organismo. La seconda cosa è rivolgerti al tuo medico di fiducia e capire insieme a lui quali siano le attività più indicate per il tuo benessere psico-fisico.
      Inoltre ti dico con molta franchezza di non dare ascolto a diete miracolose e di non sottoporre il tuo corpo a sacrifici pesanti come diete stringenti, attività fisica spossante o prodotti di dubbia provenienza.

      La virtù sta nel mezzo.

      In questo articolo parlo di Indoor Cycling, ovvero pedalata ad alto sforzo cardiaco su bike speciali che non sono per nulla simili alle cyclette.

      Cosa fare per dimagrire?
      Semplicemente dare al tuo corpo quello di cui ha bisogno.
      Prendi nota!

      1. 5 porzioni di frutta o verdura al giorno
      2. Riduci al massimo i carboidrati e i cibi troppo calorici dalle 17.00 in poi (pane, pasta, fritto, insaccati, formaggi, bevande zuccherate o gassate, snack preconfezionati, cibi surgelati ecc…)
      3. Fa si che la colazione sia il pasto più importante della giornata e concediti una cena leggera. Non saltare i pasti e non far passare più di quattro ore tra l’uno e l’altro. Questo significa che a metà mattinata e a metà pomeriggio dovrai introdurre un piccolo spuntino.
      4. Prediligi le spezie ai condimenti grassi e usa l’olio d’oliva crudo
      5. Bevi acqua e depura il tuo corpo
      6. Cammina tre volte a settimana per almeno 40 minuti e concediti del buon stretching a fine passeggiata. Ti basterà camminare a passo sostenuto ascoltando buona musica o ammirando il paesaggio. Cammina, respira e senti il tuo corpo che si scalda e che si rimette in moto. L’attività fisica non deve per forza essere estenuante!
      7. Se sei restia a bere acqua e soffri di attacchi di fame nervosa, bevi una bella tisana. Ne esistono di buonissime! Prediligi quelle drenanti e cerca di evitare di zuccherarle. Se proprio non ti piacciono senza zucchero, prova quelle alla liquirizia che sono dolciastre e tamponano il bisogno di svuotare la credenza della cucina.
      8. Amati! Prendi nota dei tuoi miglioramenti, motivati e caricati.
      9. Fammi sapere come va! 🙂

      Un abbraccio
      Silvia Ciuffetelli

Lascia un commento

Chiudi il menu