fbpx

Primavera: consigli di stagione ai 3 tipi metabolici

Primavera: consigli di stagione ai 3 tipi metabolici

Benvenuta primavera!

primavera1Preparare un buon piatto saporito di stagione e cercare allo stesso di stare al meglio si può? Certamente!

E’ possibile infatti combinare le due cose e sfruttare gli alimenti di stagione in base al tipo metabolico che ci caratterizza, ovviamente dobbiamo farlo nelle frequenze e nelle quantità corrette. Allo stesso modo è possibile gestire in maniera più mirata anche l’integrazione seguendo dei consigli utili per affrontare al meglio la stagione.

Partiamo dal cibo

La primavera è una delle stagioni più ricche di ortaggi e questo ci aiuta a sbizzarrirci! Possiamo avere un metabolismo proteico o carboidrico o misto, non è importante, basta combinare gli alimenti nel modo più corretto per noi.

E’ il tempo degli asparagi, che un proteico potrebbe abbinare più volentieri ad una buona fonte proteica come le uova, facendo ad esempio un calzone di uova ripieno di asparagi e parmigiano, oppure degli Fresh asparagusinvoltini con carne di vitello o ancora unendoli ad un buon filetto di branzino. Il giusto abbinamento per avere un ottimo apporto energetico!

Un carboidrico invece potrebbe cimentarsi nella preparazione di un ottimo risotto, meglio ancora se con il riso basmati (consigliato per il suo basso indice glicemico), sempre sfruttando gli asparagi come condimento oppure i bruscandoli, i germogli della pianta del luppolo, che vengono raccolti proprio tra marzo e maggio.

Non soffermiamoci troppo sul tipo metabolico misto, che in questo caso si può accontentare facilmente sfruttando entrambe le proposte!

Adesso arrivano le fragole e le ciliegie, ma non bisogna eccedere, è preferibile tenersi sulle due porzioni al giorno ed ognuna di esse deve essere caratterizzata circa da mezza tazza di fragole o 10 – 15 ciliegie. Dobbiamo evitare di esagerare con gli zuccheri, anche se sono quelli della frutta.

Pensiamo più in grande

Gestire l’alimentazione al meglio e in modo mirato a seconda della nostra condizione fisica e metabolica è fondamentale, ma a volte insufficiente per rimanere in ottima salute.

Allora cosa possiamo fare per avvicinarci al benessere ottimale?

METABOLISMO PROTEICO: Per chi è caratterizzato da prot-integrazione1un metabolismo proteico, che quindi è molto veloce e attivo e necessita di un maggior apporto di proteine, e ha difficoltà ad affrontare il cambio di stagione, il consiglio è di prediligere le uova e il pesce, rispetto alla carne, perché sono alimenti più facilmente digeribili.
Inoltre, se attraverso l’alimentazione non si riescono a raggiungere buoni livelli di energia, può rivelarsi preziosa un’integrazione specifica di aminoacidi in forma libera. Questi vengono assimilati in maniera più diretta dal nostro organismo.

METABOLISMO CARBOIDRICO: Chi invece ha un metabolismo più lento e necessita di cibi che si assimilino più velocemente, deve nutrirsi sempre di grandi quantità di verdura, qualche volta di cereali integrali cercando di non esagerare nelle porzioni. Però per chi, oltre ad avere un metabolismo carboidrico, fa fatica a dimagrire o prende peso facilmente, deve abbinare anche un’integrazione a base di cannella, cromo, carnitina, magnesio.

METABOLISMO MISTO: Per chi si rivede nel mezzo, ed ha in parte un metabolismo proteico e in parte carboidrico, non ci sono indicazioni specifiche relative all’integrazione, ma valgono quelle di entrambi i profili.

PER TUTTI: Ci sono indicazioni che fanno bene indistintamente a tutti, sia che siate proteici, misti o carboidrici:integrare 1
integrate ogni giorno con un buon multivitaminico completo e ben bilanciato per coprire quelle carenze nutrizionali che difficilmente si riescono a colmare solo attraverso il cibo;
agevolate il funzionamento del nostro corpo, in ogni suo stato e condizione, continuando a reidratarlo in maniera abbondante, non sottovalutate il potere dell’acqua!
Non fate mai mancare la verdura dalle vostre tavole, esse sono un’ottima fonte di fibre e sali minerali…per altro abbiamo la fortuna, ora che è primavera, di aver un’ampia scelta a disposizione, non ci sono più scuse!

Dott.ssa Carolina Capriolo
Biologa Nutrizionista

PS: Se ti ha colpito l’articolo o vorresti approfondire l’argomento lascia pure un commento qui sotto e dicci cosa ne pensi

Questo articolo ha 5 commenti.

  1. Grazie. E davvero un articolo interessante e applicabile subito.

  2. Mi piace ciò che leggo x è da anni seguo questo tipo di alimentazione e mi rallegra che persone come Lei continuino a parlarne e a spronare la gente a fare le scelte giuste. Grazie e Namaste

  3. si ottimi consigli molto esaustivi grazie

  4. Ho trovato articolo veramente interessante ed istruttivo,sarei veramente intetessato a qualche alimento o prodotto spezza fame

  5. Grazie mille

Lascia un commento

Chiudi il menu