fbpx

Smartwatch per il fitness: sono utili?

Smartwatch per il fitness: sono utili?

smartwatchGli smartwatch stanno diventando il futuro del fitness nell’ampio panorama della tecnologia da indossare. Ne parlano tutti, soprattutto dopo le feste, quando è stato proprio lo smartwatch uno dei regali più apprezzati per Natale, come si legge da un’indagine del Sole24Ore.

Il legame smartwhatch e fitness

Si tratta di dispositivi intelligenti da indossare come un orologio e che possiedono una miriade di funzionalità in più oltre a quella di mostrare l’orario. Sono sincronizzabili col telefonino e con le cuffie senza fili, hanno una memoria in grado di contenere brani audio, video e foto e supportano persino Whatsapp. Si tratta di smartphone in miniatura che, sempre di più, fanno capolino ai polsi dei fitness addicted.

Wereable device: la tecnologia da indossare

smartwatchGli ultimi modelli supportano immersioni in acqua fino a cinquanta metri e le più disparate condizioni climatiche. Rilevano il battito, la circolazione, lo stato di movimento del corpo, le calorie bruciate e la frequenza di movimento. Tracciano ogni aspetto dell’allenamento e ti ricordano se sei statico da troppo tempo.

Un business in forte crescita

Io appartengo alla vecchia scuola del cardio-frequenzimetro, sebbene possa quasi dirsi superato rispetto ai dispositivi attualmente in commercio. Eppure un po’ di curiosità verso questi oggetti l’ho sempre avuta, così mi sono concessa il lusso di provare acquistandone uno di un marchio molto noto: Garmin.

Il costo di uno smartwatch si aggira tra i 70,00€ agli oltre 400,00€.

I grandi brand come Apple, Microsoft e Samsung hanno investito durante il corso dell’anno appena concluso in tecnologia fitness oriented al punto da sviluppare apposite applicazioni tra cui Google Fit, Healt e Microsoft Healt.

Uno smartwatch che ti consiglio

smartwatchIo ho optato per un brand che offre una soluzione a meno di 80,00€ e che mi ha incuriosito per le funzionalità e l’aspetto. Difatti sembra in tutto e per tutto un orologio qualunque. In realtà questo smartwatch contempla il contapassi, la barra di movimento che ti avvisa quando non ti muovi da troppo tempo, la possibilità di impostare degli obiettivi di attività fisica e il monitoraggio del sonno distinguendo tra sonno di qualità e sonno agitato.

Devo dire che, visto il prezzo, l’ho trovato un valido supporto per la motivazione e per distogliermi dal telefonino. Il fatto che il mio smartwatch mi aiuti a non essere troppo statica e ferma, lavorando molto al PC, mi ha spinta a calibrare meglio le ore di lavoro e le pause di passeggiata. Ho apprezzato il design non particolarmente estroso, anzi, piuttosto classico e il rapporto qualità prezzo. Tutto sommato mi sento di scagliare una lancia a favore di questi mini-personal-trainer.

Anche tu hai ricevuto o acquistato uno smartwatch? raccontami la tua esperienza, sono curiosa….

Silvia Ciuffetelli

Sport-Addicted

PS: Se ti ha colpito l’articolo o vuoi condividere la tua esperienza, lascia pure un commento qui sotto e dimmi cosa ne pensi!


Credits foto: Pixabay, Pexels, PocketL

Lascia un commento

Chiudi il menu