fbpx

5 + 1 consigli per il pasto dopo la palestra

5 + 1 consigli per il pasto dopo la palestra

Abbiamo parlato qui di cosa mangiare prima di allenarsi. Oggi, quindi, parliamo del pasto dopo la palestra perché mangiare la cosa giusta dopo l’allenamento è utile a non mandare in fumo tutti i vostri sforzi e a proseguire il vostro percorso di benessere senza intoppi.

Non cedere alla fame: il pasto dopo la palestra non deve essere un pranzo natalizio

pasto dopo la palestraNon è sbagliato avere fame in sé, può succedere e deve succedere. Ciò che è sbagliato è farsi soggiogare da una eccessiva voglia di cibo, magari causata da un’ipoglicemia in corso e vanificare i vostri sforzi. Per sopperire a questa voglia, portate con voi della frutta secca o un frutto.

Non restare a digiuno: un piccolo pasto dopo la palestra serve a riequilibrare

Dopo l’allenamento, specialmente se estenuante, non è bene restare a digiuno troppo a lungo perché il vostro corpo sentirà la necessità di assorbire  nutrienti il più possibile non appena ricapiterà l’occasione di mangiare, facendovi mangiare molto più cibo di quanto ne sia realmente necessario

Ad ognuno il suo pasto dopo la palestra

Avete fatto un allenamento intenso? Pesi magari? Se volete mantenere e potenziare la vostra muscolatura, subito dopo l’attività potete assumere un po di carboidrati (frutta, pane integrale) e un po di proteine e grassi (frutta secca, uova). Potete anche avvalervi di integratori che aiutano il recupero, come la glutammina e aminoacidi in forma libera .

pasto dopo la palestraSe state invece combattendo contro i rotolini di troppo, dopo l’attività fisica potete fare uno spuntino con un frutto o una verdura (come l’intramontabile carota) e anche un pò di frutta secca. Una piccola soffiata: se volete tornare in forma più velocemente l’assunzione di un integratore a base di carnitina prima dell’attività può aiutare a bruciare più grassi.

In linea generale quindi dopo l’attività fisica è bene introdurre una piccola dose di carboidrati e un pò più proteine e grassi per ridurre l’infiammazione. Ma non eccedete nel pasto.. dopo tutto è uno spuntino!

Bere acqua e reidratare il corpo

Bisogna bere almeno due litri di acqua al giorno, a maggior ragione bisogna farlo quando abbiamo affrontato un allenamento e abbiamo perso molti Sali. Durante e dopo l’attività fisica, specialmente se intensa, bevete acqua con Sali minerali ed evitate le bibite energetiche, che vi forniscono molti zuccheri e vanificano i vostri sforzi. Questo è importantissimo e ne va del nostro recupero fisico.

Non mangiare troppi zuccheri

pasto dopo la palestraQualche zucchero può andar bene, soprattutto se dopo l’allenamento ci sentiamo spossati e tremolanti. Ma senza eccedere, perchè gli zuccheri aumentano l’infiammazione e rallentano l’utilizzo dei grassi del nostro corpo. La cosa peggiore che possiate fare è mangiarvi un mega gelato o una fetta di torta  o bervi una birra (sono zuccheri anche questi!). Fare esercizio fisico non deve essere una scusa per ingurgitare zuccheri a gogo!

Preferire gli alimenti ricchi di acqua

Se siete reticenti a bere, questo non va bene, soprattutto se fate sport. Oltre a cercare di bere di più, potete prediligere tra i vostri snack quelli contenenti molta acqua e a base di fibre, come frutta e verdura. Non fatevi mancare questi alimenti anche negli altri pasti della giornata: le verdure in particolare sono fondamentali anche perchè vi aiutano a gestire meglio lo stress.

(Grazie a Francesca Marcon e Carolina Capriolo per il loro contributo)

Silvia Ciuffetelli
Sport-Addicted

PS: Se ti ha colpito l’articolo o vuoi condividere la tua esperienza, lascia pure un commento qui sotto e dimmi cosa ne pensi!

Lascia un commento

Chiudi il menu