Guida alla scelta dei migliori indumenti da allenamento

Guida alla scelta dei migliori indumenti da allenamento

Per indumenti da allenamento si intendono tutti i capi che si possono indossare quando ci apprestiamo a fare movimento, dalle scarpette al cappellino in tela. Sceglierli bene significa optare per la praticità, la facilità di movimento e la salute. Non ci avevi pensato?

Vediamo perché bisogna fare scelte oculate e attente in tema di indumenti da allenamento. Attenzione, perché scegliere bene non significa per forza pagare di più!

Gli indumenti da allenamento che bisogna sempre evitare

indumenti da allenamentoHo parlato in questo articolo della scelta dei leggins, indumento che ancora oggi crea un po’ di confusione tra il pubblico quasi prettamente femminile. La scelta sbagliata di un capo è anche una scelta dannosa per la nostra salute.

Gusto estetico o pratico?

Innanzitutto perché a volte siamo tentati di seguire il gusto estetico a scapito di quello pratico e, secondariamente, perché non stiamo attenti alle etichette e ai materiali che compongono i capi.

I tessuti devono essere 100% traspiranti, preferibilmente non sintetici ma di cotone. Questa scelta regalerà benessere alla nostra pelle che, in fase di attività motoria, sarà sottoposta a aumenti di temperatura corporea e sudorazione. Anche la taglia gioca la sua parte. Talvolta ci sentiamo più snelli e in forma indossando un capo aderente.

Quanto aderente? Direi che vestire troppo attillato può portare ad un bello strappo vistoso, magari in mezzo al sedere, nel migliore dei casi. A volte però questo tipo di abbigliamento può seriamente compromettere la circolazione e creare conseguenze molto più gravi per la nostra salute.

Le caratteristiche più importanti degli indumenti da allenamento

indumenti da allenamentoComodità. Comodità. Comodità.

Se c’è un fattore davvero cruciale per la scelta degli indumenti da allenamento, questo è la comodità. Avete mai provato a fare spinning con dei pantaloncini alla moda e trendy ma cortissimi? Il risultato è una bella escoriazione sulle cosce oltre allo stress continuo di doverli tirare giù ogni tre pedalate. Avete mai provato a fare Zumba con un top griffato ma tempestato di paillettes? I capelli della vostra compagna potrebbero restare impicciati al top e l’effetto non è affatto gradevole. Insomma, per comodità si intende la scelta di abiti e capi che non bisogna continuamente tirare giù o su, indumenti che ci proteggano da sfregamenti o infezioni e, soprattutto, che ci consentano di sudare senza arrossamenti o reazioni cutanee.

Scarpette e biancheria intima

indumenti da allenamentoLe scarpette sono in media più costose. Sceglierle bene significa migliorare visibilmente anche la nostra performance sportiva. Per alcune discipline le calzature sono obbligatoriamente specifiche, come per il calcio o la danza. Per altre forme di attività motoria il mercato è davvero variegato.

Cosa conta nella scelta?

Sicuramente i materiali di composizione, come anche l’equilibrio del piede e la presenza di tessuti traspiranti. Quando una scarpetta manda cattivi odori già dopo pochi utilizzi, forse non abbiamo scelto bene. Per correre esistono una miriade di variabili sul mercato, anche a buon prezzo. Di solito vengono chiamate “Runner”. Queste vanno bene anche per attività cardiovascolari o discipline come fitness e tutte le sue declinazioni. Fatevi sempre consigliare da un esperto e non cedete alla tentazione del prezzo stracciato. Per la biancheria vale sempre la stessa regola: cotone e comodità. Le donne possono prediligere la brassiere al reggiseno. Gli uomini possono optare per il boxer al posto dello slip. L’importante è che le parti intime siano tenute sane e salve, al riparo da occhi indiscreti e batteri.

Piacersi e stare comodi

indumenti da allenamentoSo bene che molti ambienti sportivi siamo luoghi in cui ci sono tante occasioni per socializzare e, perché no, trovare l’amore della vita. Non per questo però bisogna pensare di fare movimento per mettersi in mostra e rimorchiare. Il mio istruttore preferito era solito cacciare dalla lezione le ragazze che si presentavano truccate o imbellettate da orecchini e vistosi bracciali. Si può essere naturalmente belli e piacevoli anche solo indossando la semplicità.

Dopotutto, l’amore della nostra vita è anche colui o colei che ci guardano al mattino appena svegli, quando si toccano i minimi storici di seduzione.

Silvia Ciuffetelli

Sport-Addicted

PS: Se ti ha colpito l’articolo o vuoi condividere la tua esperienza, lascia pure un commento qui sotto e dimmi cosa ne pensi!

Lascia un commento

Chiudi il menu