fbpx

La Bikini Body Guide: cos’è?

La Bikini Body Guide: cos’è?

bikini body guide La Bikini Body Guide è ed è stata uno dei trend più chiacchierati sul fitness. Dato che mi piace essere sempre aggiornata sui miei interessi, prima mi sono fatta un giro online e poi ho chiesto dei chiarimenti offline, dal vivo, a persone che si occupano di fitness e allenamento. Sicuramente avrai sentito parlare di Bikini Body Guide su Instagram, il regno che pullula di fitness addicted e di influencer di questa o quella marca di mirabolanti tisane dimagranti. Per questo motivo il mio approccio è stato un pochino malfidato.

In cosa consiste la Bikini Body Guide?

bikini body guide L’idea è di Kayla Itsines, bellissima personal trainer d’oltreoceano, che ha ideato un programma di allenamento per raggiungere una forma fisica soddisfacente in tre mesi in cui bisogna però allenarsi ben 6 giorni su 7.

Qui trovi il link ufficiale della fondatrice e del suo manuale. Prima però ti spiego come funziona e, soprattutto, se funziona.

Come funziona la BBG?

Leggere una guida non fa dimagrire…e non ha nemmeno miracolosi effetti tonificanti. Leggere aiuta la mente. Il movimento aiuta il corpo.

Fatta questa doverosa quanto banale premessa, addentriamoci ancora di più nell’argomento: come funziona la sessione prevista dalla BBG?

Innanzitutto dovrai pesarti e misurarti. Alcune esperte consigliano di fotografare i profili del corpo per tenere traccia dei cambiamenti. Una volta preso coscienza della propria forma di partenza, occorre munirsi di un regime alimentare controllato. Questo tipo di percorso non ha risvolti positivi se non è abbinato ad una alimentazione sana.

La Bikini Body Guide in breve

bikini body guideIl percorso, suddiviso su 12 settimane, prevede tre tipi di allenamento: circuiti, cardio e stretching. Alla voce circuiti fanno riferimento tutti gli allenamenti muscolari di resistenza.

Tra quelli cardio rientrano le attività ad alta intensità secondo il modello dell’interval training, di cui ho parlato qui, e quelli a bassa intensità come una camminata a passo svelto di almeno 45 minuti. L’ultimo tipo è dedicato al recupero fisico.

Il percorso alterna circuiti e cardio per cinque giorni, lasciando al sesto una attività moderata ed il recupero. Con uno schema del genere i risultati si dovrebbero iniziare a vedere intorno alla ottava settimana. Ma funziona?

La Bikini Body Guide funziona?

Si, funziona! Come funzionano tutti gli allenamenti. Come funzionano tutti gli stili di vita salutari. Come funzionano l’impegno, la dedizione, la costanza e il rischio.

Cosa voglio dirti con questo finale? Che se ti impegni al 5%, otterrai risultati al 5%, non di più, non di meno. Ecco perché vorrei lasciarti con una bella riflessione che a me ha colpito parecchio…

Ci sono alcune attività che innescano quello che viene definito il “Compound Effect” (cit. Darren Hardy). Si tratta di quelle attività che se io svolgo oggi ma non domani, non mi cambiano affatto la vita, anzi, saranno insignificanti. Studiare mille pagine oggi e non studiare più nulla domani, non mi rende colto. Fare mille addominali oggi e non farli più domani non mi scolpirà gli addominali… e così via.

Se vuoi davvero visualizzare i risultati dovrai perseverare oggi, domani, dopodomani ecc… Solo così l’effetto compound ti mostrerà quanto il tuo impegno e la costanza ti avvicineranno all’obiettivo che ti eri prefissato di raggiungere!

 

Silvia Ciuffetelli
Sport-Addicted

PS: Se ti ha colpito l’articolo o vuoi condividere la tua esperienza, lascia pure un commento qui sotto e dimmi cosa ne pensi!

Questo articolo ha 2 commenti.

  1. “La goccia scava la roccia” è un proverbio di origine latina (Gutta cavat lapidem) ed è una metafora: l’acqua non può intaccare e scavare le pietre, perché sono dure e resistenti, ma, cadendo goccia dopo goccia, riesce a scavarle con il passare del tempo. Il senso della frase è che con la costanza e la perseveranza, indipendentemente dagli ostacoli, si ottengono risultati all’inizio impensabili. Da ‘I proverbi dall’Italia’.

    è sempre interessante riscoprire che noi oggi stiamo rivalorizzando ciò che i nostri comuni avi già sapevano…
    Grazie mille Silvia per il suo articolo!
    Ricordarsi che l’ antica saggezza è grande amica del moderno buonsenso è sempre molto positivo.

    Un saluto

    1. Grazie Simone per averci dedicato qualche minuto del suo tempo nella lettura e per il suo prezioso contributo. Illuminante e piacevole!
      A presto!

      Silvia Ciuffetelli

Lascia un commento

Chiudi il menu